A Roma, all’Aventino, un Centro per la prevenzione dei tumori del cavo orale. Progetto socio-sanitario per la Prevenzione e la Diagnosi precoce.

Specialista incaricato: Dr Gianluca Quagliarini, Medico Chirurgo, Specialista in Odontostomatologia
Tel. 06.5747841 – info@omeopatiasimoh.net

Per prenotazioni: Tel. 06.5747841 

Dr-Hahn-and-VELscope-Il cavo orale comprende i due terzi anteriori della lingua, le gengive, la superficie interna delle guance e delle labbra, la parte inferiore della bocca sotto la lingua (il pavimento orale), la parte superiore ossea della bocca (il palato duro) e la zona oltre i denti del giudizio (il trigono retro molare).

La presenza sulle mucose del cavo orale di una tumefazione persistente, di una macchia bianca o rossastra che non si risolve, ovvero di una ferita che non si rimargina sono possibili segnali di allarme perché potrebbero essere la manifestazione di una lesione pre-tumorale o tumorale del cavo orale.

Anche per il 2019 l’Istituto Omeopatico SIMOH ha messo a disposizione dei propri pazienti la metodologia Visual Enhanced Lesion scope (VELscope): Progetto socio-sanitario al servizio del paziente per una diagnostica precoce delle neoplasie del cavo orale (Per prenotazioni: Tel. 06.5747841).Velscope-01-920x350

VELscope è uno strumento diagnostico rivoluzionario, semplice da usare, per l‘esame preventivo della mucosa orale, per la scoperta precoce dei cambiamenti dei tessuti.

La tecnologia patentata VELscope è stata sviluppata in collaborazione con la British Columbia Cancer Agency in Canada e si basa sulla visualizzazione diretta della fluorescenza dei tessuti e sulla perdita di fluorescenza delle cellule alterate.

Con VELscope la diagnosi precoce del tumore orale diventa facile e sicura. Consente di guardare in profondità nelle mucose esaminate, in modo non invasivo, senza bisogno di farmaci e senza effetti collaterali, in soli 5 minuti.

Il tumore orale, la malattia nascosta.
I tumori del cavo orale includono tumori che sorgono nelle labbra, lingua, ghiandole salivari, pavimento della bocca, palato, gengive e tonsille.

Nessuno ne parla, ma ogni anno in Italia 8000 persone vengono colpite dal tumore del cavo orale. Il tumore del cavo orale rappresenta il 3% circa di tutte le neoplasie maligne nell‘uomo e il 2% nella donna*.

tissue-fluorescence-visualizationCause dei tumori orali.
Il rischio di formazione dei tumori orali è negli uomini tre volte maggiore che nelle donne. Generalmente il consumo di alcol e  fumo è indicato come il fattore principale del rischio di alterazioni della mucosa nel cavo orale.

In special modo viene sempre messo in risalto l’effetto della combinazione dei due fattori. Con l’avanzare dell‘età, il rischio di formazione dei tumori orali aumenta.

Nuovi studi hanno dimostrato che anche i virus HPV possono essere causa della formazione di tumori orali. Ciò viene confermato dall‘osservazione che oggi i tumori orali sono sempre più diagnosticati in persone che non appartengono ai classici gruppi a rischio.

Anche le persone giovani, uomini e donne, si ammalano di tumore del cavo orale.

[Prosegue a pag. 2]