SIC

“Use of complementary and alternative medicine in persons with spinal cord injury in Switzerland: a survey study”. J Pannek, S Pannek-Rademacher e J Wöllner
Spinal Cord 2015/02/24/online. International Spinal Cord Society

Omeopatia e Agopuntura nel trattamento delle complicanze mediche a seguito di Lesioni Croniche del Midollo Spinale SIC (>1 anno).

La ricerca scientifica è stata pubblicata a Febbraio 2015 sulla rivista della International Spinal Cord Society (pubblicazione di Nature Publishing Group), fornendo un importante contributo nella valutazione dell’uso e della soddisfazione delle terapie di medicina complementare e non convenzionale (CAM) in pazienti con Lesioni Croniche del Midollo Spinale (SIC).

Lo studio svolto sul campo attraverso la metodica dell’indagine basata su questionari, ha coinvolto 103 pazienti SCI in cura presso l’ambulatorio specialistico neuro-urologico del Swiss Paraplegic Centre di Nottwill in Svizzera, rilevando elevati livelli di soddisfazione nell’uso di omeopatia e agopuntura nel trattamento delle complicanze mediche a seguito di lesioni croniche del midollo spinale SIC (>1 anno) .

Tra maggio e settembre 2014, a tutti i pazienti coinvolti è stato chiesto di compilare un questionario sull’uso delle CAM. 

Dei 103 partecipanti (66 uomini e 37 donne), con età media di 49,5 anni, sette soffrivano di un meningomielocele, gli altri di un SIC traumatico. Trentatré individui erano tetraplegici e 70 paraplegici. Il SIC era completo in 54 pazienti e incompleto in 49 pazienti. Il tempo medio trascorso da quando la lesione cronica del midollo spinale (SIC) era insorta, è stato di 20,9 anni.

Nell’ambito della ricerca su Spinal Cord, il 73,8% dei pazienti ha dichiarato di aver utilizzato terapia medica non convenzionale (CAM) dall’insorgere della lesione del midollo spinale (SIC), con l’agopuntura e l’omeopatia tra le due metodiche più frequentemente utilizzate (31% ciascuna).

Nel corso dell’indagine è stato rilevato che le indicazioni cliniche più comuni che hanno portato questi pazienti ad usare terapie mediche complementari e non convenzionali (CAM) erano il dolore e le infezioni delle vie urinarie (UTI).

Le CAM sono state utilizzate, inoltre, in modo supplementare piuttosto che esclusivo.

Particolarmente elevata è stata la soddisfazione complessiva (85,1%) ai trattamenti e i tassi di soddisfazione per le diverse indicazioni terapeutiche: dolore 85%; infezioni urinarie UTI 90,5%; e per le forme di CAM più  utilizzate: omeopatia, 90,6% e agopuntura 78,1%

I risultati ottenuti hanno portato i ricercatori alla conclusione che le ricerche future dovranno necessariamente valutare in modo sempre più sistematico il potenziale terapeutico delle terapie CAM più diffuse, quali l’omeopatia e l’agopuntura per il trattamento delle complicanze mediche secondarie delle lesioni croniche del midollo spinale SIC.

Per consultare l’articolo originale su Spinal Cord clicca QUI

Vedi anche: 

Comunicazione a cura di:
Centro Ricerche Biomediche SIMOH

Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana
Via Giovanni Miani, 8 – 00154 Roma
info@omeopatiasimoh.net