massaggio-neonatale

Il massaggio è l’inizio di un cammino di rispetto e libertà

INIZIO NUOVO CICLO dei CORSI di MASSAGGIO INFANTILE e promozione dello sviluppo del neonato.

QUANDO? Venerdì 23 FEBBRAIO 2018 ore 11.00
DOVE? A Roma in Via Costantino Beltrami 25 (San Saba – Aventino) presso SPAZIO MOVIMENTO Asd Aps

Per informazioni presso Istituto Omeopatico SIMOH: Tel. 06.5747841 

CORSO di MASSAGGIO INFANTILE PER NEO-GENITORI
In collaborazione con gli Insegnanti A.I.M.I.

Con CLAUDIA GRAZIANI, Operatore d’Infanzia, Insegnate Certificata AIMI Associazione Italiana Massaggio Infantile e con la Dr.ssa SERAFINA MIRENNA, Medico Chirurgo, Omeopata, Specialista in Pediatria.

__________________

Il MASSAGGIO INFANTILE è una bellissima attività da fare insieme al proprio bambino e offre molti benefici per il neonato.
Anche per la mamma e/o per il papà, partecipare ad un corso di massaggio neonatale può essere un’ottima opportunità per uscire di casa e incontrare altri neo-genitori.

Cos’è il massaggio infantile
Non bisognerebbe pensare al massaggio infantile come un tecnica ma piuttosto come un modo per coccolare il bambino. Durante il corso di massaggio neonatale viene illustrato il modo in cui massaggiare le varie parti del corpo del neonato. Il massaggio ha certamente un beneficio fisico per il neonato ma la sua funzione primaria è considerata quella di favorire il rapporto tra genitore e figlio e la stimolazione sensoriale del neonato.

I BENEFICI
Vimala McClure, in base alla sua esperienza, suddivide i benefici del massaggio per il bambino in quattro grandi aree: stimolazione, sollievo, rilassamento, interazione.

Nel quadro di insieme, tuttavia, i benefici del massaggio si riflettono anche sui genitori che possono instaurare un rapporto di conoscenza profondo con il proprio figlio, aumentando così le capacità genitoriali, la fiducia, la sicurezza sentendosi più competenti nell’occuparsi del proprio bambino.

Stimolazione
Il massaggio facilita nel bambino la conoscenza del suo schema corporeo, lo aiuta a correggere la sua posizione distendendo i muscoli ed aiutandolo a coordinare i movimenti, migliora la capacità di apprendimento, l’integrazione sensoriale e, attraverso la stimolazione tattile, promuove ed accelera le connessioni neuronali, favorendo la crescita della guaina mielinica. Ne ricevono beneficio il sistema circolatorio, digerente, ormonale, immunitario e respiratorio.

Rilassamento
Oltre all’evidente effetto del rilassamento muscolare, i movimenti ritmici delle mani, il susseguirsi della frequenza, la ritualità dei gesti, sono tutti elementi che possono facilitare l’acquisizione del ritmo sonno-veglia ed aiutare il bambino a scaricare le tensioni accumulate per l’eccessiva stimolazione. Infatti, durante il massaggio, si è notato un aumento della produzione di ormoni come le endorfine, l’ossitocina e la prolattina, ed un conseguente abbassamento dei livelli di ACTH, cortisolo e norepinefrina (ormoni dello stress).

Sollievo
La pratica costante del massaggio può avere effetti benefici sui dolori della crescita, sulla tensione muscolare, su fastidi dovuti alla dentizione. Alcune sequenze, inoltre, sono state studiate specificatamente per arrecare sollievo al disagio delle coliche gassose, della stipsi e del meteorismo che tanto frequentemente si riscontrano nei neonati.

Interazione
All’interno del programma IAIM sono inclusi tutti gli elementi che favoriscono il bonding. Infatti, il massaggio utilizza i canali sensoriali e le modalità di comunicazione che caratterizzano e sostengono il processo di attaccamento. Facilita lo scambio di messaggi affettivi sia attraverso il linguaggio verbale che quello non verbale e fa sentire il bambino sostenuto, amato ed ascoltato, mentre attraverso l’osservazione, la pazienza, l’attenzione aiuta i genitori nel riconoscimento dei segnali inviati dal piccolo, implementando così la loro capacità di sentirsi competenti. In situazioni particolari (es. adozione, affido…) può offrire al bimbo la possibilità di un’esperienza di contatto positiva e rassicurante.

L’esperienza riportata da molti genitori in tutto il mondo e l’evidenza scientifica confermano tutti questi benefici.

Quando iniziare il massaggio al neonato
Il massaggio infantile può essere praticato già dalle prime settimane di vita. Anzi è bene iniziare a praticarlo il prima possibile per trarne massimo beneficio ma anche per abituare il bambino all’esperienza fin da piccolo in modo tale che diventi naturale anche mentre cresce.

Per ulteriori informazioni:
SPAZIO MOVIMENTO – Tel. 06.57136737
Centro di Arti e Scienze Motorie
Roma, Via Costantino Beltrami 25 (San Saba Aventino)