Prof. Antonio Negro

Prof. Antonio Negro

In occasione dell’ottavo anniversario della scomparsa del nostro amatissimo Prof. Antonio Negro, uniti nel Suo ricordo sempre vivo e presente, i medici, i docenti, i collaboratori ed il personale tutto della Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana (SIMOH), lo ricordano con immutato affetto e infinita riconoscenza.

Roma, 25 Marzo 2018

Durante la Sua lunga vita, il Professore Antonio Negro si è prodigato, sempre ed in ogni circostanza, nel proclamare il valore della singola persona umana, unica ed irripetibile, ponendosi – da medico e da scienziato – al suo servizio in modo generoso, senza riserve, senza calcolo.

Ciò che muoveva la Sua opera era l’amore verso il prossimo.

Un amore samaritano, che gli consentiva di vedere in ogni persona il Suo prossimo, in ogni sofferente il Cristo, quale centro dell’intera esistenza.

Il Prof. Negro - Centro Ortogenetica SIMOH

Il Prof. Negro – Centro Ortogenetica SIMOH

Credere nelle potenzialità biologiche di ogni persona, nelle sue capacità di recupero, nelle sue possibilità di guarigione, è stato sempre il centro del Suo agire e la misura del Suo relazionarsi con l’Altro.

Nell’amore di Dio Padre, egli si è fatto compagno di viaggio e amico dell’uomo che ha incontrato, del paziente che ha visitato.

Egli ha insegnato che ogni gesto di carità non rimane mai un fatto personale, non riguarda mai solo il rapporto tra individuo ed individuo, ma è una realtà contagiosa che riguarda tutti, l’intera umanità ed infonde sempre amore, speranza, vita e luce spirituale.

Chi ha avuto la gioia e l’onore di conoscerlo e frequentarlo, ha potuto toccare con mano quanto vivo fosse in lui tutto questo.

Il Prof. Negro con il Cardinale Thomas Spidlik

Il Prof. Negro con il Cardinale Thomas Spidlik.

La vita e l’opera del Professore Antonio Negro sono motivo, certo, di orgoglio per tutti. Per i Suoi familiari, per i Suoi allievi, per i Suoi pazienti e per i Suoi collaboratori più stretti.

E’ però necessario ricordare che tutto questo è anche una grande responsabilità. Un richiamo forte e continuo ad essere fedeli testimoni di quanto egli ha insegnato, praticato e vissuto, con fede rocciosa, luminosa speranza e fervente carità.

Per Te si reciti l’Eterna Memoria, caro indimenticabile Maestro.

Il Prof. Antonio Negro, con i Suoi Collaboratori e la giornalista Lauretta Colonnelli

Il Prof. Antonio Negro, con i Suoi Collaboratori e la giornalista Lauretta Colonnelli

Roma, 25 Marzo 2018